2 anni di VitAntica

Speranza di vita e longevità

Sono ormai trascorsi due anni da quando presi la decisione di pubblicare il blog VitAntica.net. Rosicchiando tempo prezioso ai miei impegni quotidiani, sono riuscito a pubblicare oltre 400 articoli che affrontano i temi più disparati, dalla vita quotidiana dei cacciatori-raccoglitori antichi e moderni ad alcune delle vicende più bizzarre verificatesi nell’arco della storia antica.

Ringrazio ovviamente tutti i lettori, affezionati o semplicemente di passaggio, che hanno contribuito a far conoscere VitAntica sulla Rete e hanno apprezzato i suoi contenuti; ringrazio naturalmente anche i lettori più critici, che con il loro apporto mi hanno consentito di migliorare e di correggere alcuni errori e inesattezze palesi o sottili che ho commesso durante la stesura degli articoli.

In questi due anni alcuni articoli hanno riscosso particolare successo; qui sotto riporto una piccola lista dei contenuti più letti nell’arco dei 12 mesi appena trascorsi.

Speranza di vita e longevità dei nostri antenati
Occorre fare una distinzione tra il concetto di longevità media e quello di speranza di vita: la prima stabilisce una media sull’età massima raggiungibile da un individuo in un determinato periodo storico; la seconda invece esprime una media basata sull’incrocio dei dati relativi alla longevità e quelli che descrivono la mortalità nelle varie fasi della crescita umana.

Selce e pietra focaia: utensili e fuoco
Come l ‘ossidiana, anche la selce è in grado di generare fratture concoidi se colpita con la giusta angolazione e la sua struttura criptocristallina contribuisce alla formazione di schegge affilate.
Queste caratteristiche la resero preziosissima fin dall’inizio dell’Età della Pietra e l’attività mineraria legata all’estrazione della selce risale al Paleolitico, anche se le miniere diventarono più comuni nell’arco del Neolitico.

Come si conservava il cibo in antichità?
Come facevano i nostri antenati a conservare gli alimenti facilmente deperibili? Non disponendo dei sistemi di refrigerazione moderni, nell’arco dei millenni sono nate diverse tecniche per la conservazione di carne, frutta e verdura, alcune ancora oggi largamente utilizzate per la produzione di cibi tradizionali.

Ragnar Lothbrok è un personaggio storico o frutto della fantasia norrena?
Quanto c’è di vero nella figura di Ragnar Lothbrok, il protagonista del telefilm Vikings? Quanto è storicamente accurata la sequenza di eventi rappresentata nel telefilm? Se facciamo riferimento alle saghe nordiche che parlano delle gesta di Ragnar, la serie TV non è così inaccurata; se invece pretendiamo fedeltà storica siamo ben lontani dall’ottenerla.

L’importanza del fuoco
La manipolazione del fuoco cambiò radicalmente lo stile di vita delle prime comunità di cacciatori-raccoglitori. Oltre a fornire calore durante l’inverno e luce nel corso delle ore più buie, il fuoco ebbe conseguenze enormi sulla quotidianità dei nostri antenati: qualità del cibo migliorata, metodologie di caccia, pesca e agricoltura più efficaci, nuove attività ricreative e sociali con ricadute dirette sull’evoluzione dell’intero genere umano.

Aquila di sangue norrena: realtà o finzione?
Uno dei miti vichinghi più persistenti è quello dell’ aquila di sangue, un metodo di esecuzione della pena capitale estremamente violento e brutale. I problemi sulla realtà storica dell’aquila di sangue iniziano a sorgere quando si pone sotto attenta analisi la quantità e la qualità delle fonti che citano questa pratica.

Il papiro nell’ antico Egitto
Per almeno due millenni il papiro non trovò rivali come superficie di scrittura fino all’arrivo della pergamena: il papiro è in fatti un materiale fragile e suscettibile a rottura in condizioni di umidità o eccessiva secchezza ambientale, anche se è relativamente facile ed economico da produrre e da lavorare.

La porpora: storia e produzione nell’antichità
Nei millenni passati la porpora, difficile da produrre per vie dalle enormi quantità di molluschi necessari alla sua preparazione, fu spesso associata all’idea di ricchezza, potere e prestigio e raggiunse di frequente un valore commerciale superiore a quello dell’oro e di alcune pietre preziose.

Qual era il vero aspetto dei vichinghi?
Potrà sorprendere sapere che i vichinghi erano tutt’altro che sporchi, ma tenevano molto al loro aspetto; erano forti e robusti, ma come qualunque altro popolo guerriero del loro tempo; ed erano etnicamente più eterogenei di quanto si possa immaginare, avendo esplorato quasi ogni angolo del mondo conosciuto e intrattenendo contatti commerciali con culture ben differenti dalla loro.

Quante calorie servono per sopravvivere?
Calcolare il fabbisogno calorico necessario a sopravvivere è quindi un problema complesso e che deve essere necessariamente adattato al grado di “fitness” di uno specifico individuo e all’ostilità dell’ambiente che lo ospita.

La ghianda: storia, preparazione, ricette
Il seme della ghianda è stato utilizzato per millenni come importante fonte di carboidrati prima dell’avvento della domesticazione dei cereali: una singola quercia adulta può produrre qualche centinaio di chilogrammi di ghiande in una sola stagione, un enorme numero di pasti per i nostri antenati cacciatori-raccoglitori e un’ottima fonte di energia.

  •  
  •   
  •  

2 Comments on “2 anni di VitAntica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.