L’ erba del tuono

erba del tuono

Non tutto ciò che è medicina naturale può essere considerato realmente efficace nel trattamento delle patologie umane. Ma è vero anche il contrario: alcuni rimedi tradizionali e naturali si sono rivelati essere molto efficaci, e sono stati utilizzati per centinaia o migliaia di anni senza che nessuno si preoccupasse di capire perché funzionano.

Sia chiaro: non tutto ciò che viene etichettato come “naturale” è anche salutare: la natura ci offre sostanze di ogni tipo, alcune delle quali, se assunte in modo corretto, possono fare solo del bene, altre invece possono nuocere gravemente alla salute, se non addirittura uccidere.
La scienza ultimamente sta sempre più indagando sulla medicina tradizionale perché si è finalmente accorta che alcune terapie basate su sostanze naturali, siano esse di origine animale o vegetale, funzionano davvero, anche se talvolta comportano qualche rischio per nulla trascurabile.

Un esempio è la Lei gong teng (Tripterygium wilfordii), o “erba del tuono“, utilizzata per centinaia di anni nella medicina tradizionale cinese per curare alcune patologie come l’artrite reumatoide. Secondo uno studio pubblicato su Nature Chemical Biology, questa pianta è in grado di agire a livello genetico sulle cellule, e potrebbe rappresentare un punto di partenza per la realizzazione di nuovi farmaci anticancro.

“Gli estratti di questa pianta medicinale sono stati utilizzati per trattare un numero di patologie, e sono ben note per le loro proprietà anti-infiammatorie, immunosoppressive, contraccettive e antitumorali” afferma Jun O. Liu, professore di farmacologia e scienza molecolare alla Johns Hopkins University. “Fin dal 1972 eravamo a conoscenza del suo composto attivo, la triptolide, che ferma la crescita cellulare, ma solo ora abbiamo scoperto come agisce”.

La triptolide ha dimostrato sugli animali di avere effetti benefici nella lotta contro il cancro, l’artrite e il rigetto di pelle trapiantata. “Il comportamento della triptolide ha implicazioni importanti per aggirare la resistenza che alcune cellule cancerose sviluppano contro alcune droghe anticancro. Siamo ansiosi di studiarlo più a fondo per vedere cosa possiamo fare per le future terapie anticancro”.

Questa pianta medicinale non è stata sottoposta ad un gran numero di studi scientifici, ma ha dimostrato di possedere diverse caratteristiche utili, specialmente per combattere l’artrite reumatoide. Uno studio ad ampio spettro condotto dal National Institute of Arthritis and Musculoskeletal and Skin Diseases ha effettuato una comparazione tra l’efficacia di questa pianta e quella di un medicinale, la sulfasalazina, scoprendo che i pazienti rispondevano in modo più significativo all’estratto dell’ erba del tuono rispetto al farmaco.

La pianta lei gong teng è una vite perenne nativa di Cina, Giappone e Corea utilizzata nella medicina tradizionale da oltre 400 anni per trattare infiammazioni, placare un ciclo mestruale eccessivo, curare disordini autoimmuni, l’artrite reumatoide e il lupus.

Per quanto possa avere effetti benefici se utilizzata correttamente, nella medicina tradizionale è conosciuta anche come “qi bu si“, letteralmente “sette passi per la morte”, per indicare la sua tossicità che si manifesta se si superano i 15 grammi di dose giornaliera. Se consumata secondo la modalità tradizionale, la Tripterygium wilfordii ha un indice terapeutico molto basso, il che significa che la dose efficace media è molto simile alla dose nociva o letale.

Secondo i testi classici, per eliminare le tossine occorre pulire la buccia della radice e metterla bollire per almeno 2 ore per ottenere un decotto dalla tossicità limitata. Foglie, gambo e fiori devono essere evitati perché sono contengono quantità letali di tossina, tanto che in passato alcuni bambini hanno avuto infiammazioni renali dopo aver consumato miele prodotto da api che avevano raccolto nettare dall’ erba del tuono.
Se assunta non seguendo le dosi e le modalità adatte, questa pianta può avere significativi effetti collaterali come eruzioni cutanee, sintomi gastrointestinali, eventi cardiovascolari e soppressione del sistema immunitario.

Per saperne di più: Thunder God Vine – Ancient Chinese Arthritis Secret Uncovered

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.