Experimental Archaeology Lab: il laboratorio di archeologia sperimentale della Kent State University

Experimental Archaeology Lab: il laboratorio di archeologia sperimentale della Kent State University

I resti archeologici d’osso, di pietra o di ceramica sono risorse per nulla illimitate, spesso fragili e il più delle volte difficili da quantificare economicamente. Si tratta di oggetti che gli archeologi trattano con estremo riguardo per non compromettere la loro stabilità e consentire alle generazioni future di poter effettuare osservazioni e analisi utili a comprenderne l’utilizzo e le società che li hanno creati.

Per ottenere più informazioni da un reperto è spesso necessario, tuttavia, danneggiare queste preziose risorse archeologiche, mandando letteralmente in frantumi gli sforzi di ricerca e conservazione compiuti in precedenza.

Per evitare di rovinare preziosissimi artefatti dal valore incalcolabile, i ricercatori dell’ Experimental Archaeology Lab alla Kent State University si dedicano alla realizzazione di repliche identiche a reperti archeologici rinvenuti in ogni angolo del pianeta, in modo tale da scoprire come venivano realizzati, la loro reale efficacia e le tecnologie che portarono alla loro costruzione.

In questo modo è possibile mettere alla prova la durabilità di contenitori di terracotta, utensili di pietra, comprendere la capacità di penetrazione di proiettili e armi bianche, e ricostruire antiche tecniche ormai perdute.

Gizmodo e Atlas Obscura hanno recentemente visitato la Kent State University per filmare il lavoro dei ricercatori dell’ Experimental Archaeology Lab, un laboratorio noto per il suo lavoro di archeologia sperimentale.

Tra gli esempi di archeologia sperimentale visibili nel filmato è possibile trovare anche il “coltello di feci” menzionato in questo post.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

  •  
  •   
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.