Raccogliere e cucinare la tifa

Tifa

Come spiegato in questo post, la tifa (o stiancia) è una pianta acquatica utilizzata per millenni come fonte di carboidrati. Decine di migliaia di anni fa, i nostri antenati scoprirono che il fusto e i rizomi della pianta possono essere sfruttati per ottenere fibre o cibo.

Il fusto e le foglie della tifa si prestano alla creazione di buon cordame: si possono ottenere fibre lunghe diversi metri e utilizzabili come materiale per creare cesti o oggetti intrecciati.

In questo video sul canale YouTube “The Outsider” viene spiegato come identificare le piante di tifa, come raccogliere e come prepararle per cucinare una sorta di spaghettini bolliti.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

  •  
  •   
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.