The American Frontier: cordame di corteccia d’albero

Cordame da corteccia d'albero. https://katiegrovestudios.com

Cordame di buona qualità può semplificare notevolmente un’esistenza in piena immersione nella natura. Spesso, tuttavia, non è necessario avere a disposizione funi professionali di qualità eccelsa, ma è sufficiente realizzare corde e legacci sfruttando i materiali a disposizione nell’ecosistema in cui ci si trova.

E’ possibile realizzare del buon cordame sfruttando la corteccia interna o esterna di alcuni alberi, come il faggio, l’olmo o il salice, e qualunque altra corteccia sia in grado di offrire discrete proprietà meccaniche. La miglior corteccia per cordame si estrae generalmente da rametti di piccolo diametro: tende ad essere sottile e non causa gravi danni all’albero.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

La rimozione della corteccia risulta generalmente più semplice durante la primavera e l’estate, quando la linfa circola in abbondanza nell’albero selezionato. Durante l’autunno o l’inverno è possibile usare il calore di un fuoco da campo per separare la corteccia da un ramo.

  •  
  •   
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.