Documentario: come intagliare un kuksa

Il guksi (in finlandese, kuksa) è una coppa tradizionale del popolo Sami ottenuta da legno di betulla

Il guksi (in finlandese, kuksa) è una coppa tradizionale del popolo Sami ottenuta da legno di betulla, generalmente utilizzando come materia prima un grosso nodo presente sul tronco dell’albero.

L’utente YouTube Zed Outdoors spiega in questo video il procedimento per la creazione di un kuksa, dalla selezione del legno all’impermeabilizzazione del prodotto finito.

La selezione del nodo è fondamentale per ottenere un kuksa di lugna durata. Se è troppo umida, occorre farla seccare per 2-3 estati; se è troppo secca e presenta crepe, non produrrà un buon guksi; se è troppo irregolare, troppo piccola o troppo grande, sarà scartata.

Traditional Sami Kuksa
Traditional Sami Kuksa

Il nodo dell’albero viene plasmato in modo grezzo e lasciato ad essiccare per evitare che si manifestino fratture durante la lavorazione. I kuksa realizzati con nodi di betulla durano più a lungo di quelli ottenuti a partire dal semplice legno del tronco.

Se lasciato seccare all’aria dopo l’utilizzo, e con una breve pulizia regolare con acqua, il kuksa può durare una vita intera. L’utilizzo di detergenti potrebbe danneggiarlo irreparabilmente, creando fratture o rovinando la venatura del legno.

Il tipico kuksa ha un manico allo stesso livello del bordo della coppa, una forma caratteristica dei guksi finlandesi. Il manico consente una presa comoda e salda della mano; talvola, in base alle dimensioni della coppa, è dotato di più fori per l’inserimento delle dita.
La coppa del kuksa può resistere senza problemi all’acqua bollente e non risente degli sbalzi di temperatura.

Per evitare che il legno si secchi eccessivamente, il guski viene modellato nell’arco delle prime 24 ore dal taglio del nodo o del tronco. Prima di rifinirlo, viene immerso in acqua salata per circa 1 ora o avvolto in fogli di carta o tessuto per due settimane; in questo modo si evita che il legno perda umidità troppo velocemente, causando fratture.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

 

Dopo la rifinitura e l’eventuale decorazione, il kuksa viene levigato e oliato per impregnare il legno e renderlo impermeabile. Anche se inizialmente ciò che si beve potrebbe avere un sapore “legnoso”, con il passare del tempo e l’utilizzo costante ogni resto vegetale scomparirà, lasciando inalterato l’aroma della bevanda.

Kuksa
KUKSA – CRAFTING THE TRADITIONAL WOODEN CUP
Guksi

  •  
  •   
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.