Timeline della medicina dall’antichità al 1700

Storia medicina

Timeline della storia della medicina, dall’antichità al 1700, con date fondamentali, personaggi principali e maggiori scoperte in ambito medico. Come sempre, se avete suggerimenti scrivete sulla pagina Facebook o commentate il post!

Tabella dei contenuti

Antichità
Imhotep
Imhotep
3300 a.C. – Fitoterapia

Durante l’età della pietra, i primi guaritori usavano forme molto primitive di fitoterapia.

3000 a.C. – Ayurveda

Le origini dell’Ayurveda risalgono al 4000 circa a.C.

2.700 a.C.: Merit-Ptah

Merit-Ptah (“Amata dal dio Ptah”) è il primo medico donna della storia il cui nome è sopravvissuto fino ad oggi (leggi questo post sui più grandi personaggi femminili della scienza e medicina antiche). Secondo un’iscrizione fatta da suo figlio a Saqqara, Merit-Ptah fu il “Medico Capo” alla corte del faraone durante la Seconda Dinastia.

2.600 a.C.: Peseshet

Vissuta durante la Quarta Dinastia, Peseshet fu “colei che sovrintende gli altri medici donna”; il suo compito era anche quello di organizzare i sacerdoti funerari della madre del faraone.

c. 2600 a.C. – Imhotep

Imhotep acquisisce fama di medico straordinario e probabilmente partecipa alla stesura del papiro di Edwin Smith; fu in seguito elevato a divinità egizia della medicina e almeno tre templi furono eretti a suo nome.

2400 a.C. – Iry

Iscrizione egizia parla di Iry come oculista del palazzo reale, medico del ventre, guardiano delle viscere reali.

1900 a.C. – 1600 a.C. – Medicina accadica

Le tavolette mediche accadiche sopravvivono principalmente come copie dalla biblioteca di Assurbanipal a Ninive.

1800 a.C. – Papiro ginecologico di Kahun

Il codice di Hammurabi stabilisce tariffe per i chirurghi e punizioni per negligenza medica. Nello stesso periodo viene redatto il papiro ginecologico di Kahun.

Papiro Chirurgico di Edwin Smith
Pagine dal Papiro Chirurgico di Edwin Smith
1600-1551 a.C. – Papiri di Hearst, Ebers, Edwin Smith

Vengono redatti il Papiro di Hearst e il Papiro di Ebers. Lo zafferano viene usato come medicina nell’isola di Thera. Viene compilato il papiro chirurgico di Edwin Smith, il più antico trattato chirurgico conosciuto.

IX secolo a.C. – Pandora

Esiodo riporta una concezione ontologica della malattia attraverso il mito di Pandora. La malattia ha una “vita” propria ma è di origine divina.

VIII secolo a.C. – Polidamna

Omero raccconta che Polidamna rifornì le truppe elleniche impegnate nell’assedio di Troia con farmaci curativi.

700 a.C. – Scuola medica di Cnido

Nasce la scuola medica a Cnido e una a Cos

500 a.C. – Sushruta Samhita

Dario I ordina il restauro della Casa della Vita, una scuola di medicina persiana. Bian Que diventa il primo medico conosciuto ad usare l’agopuntura e la diagnosi del polso. Viene pubblicato il Sushruta Samhita, che pone le basi per la medicina ayurvedica.

510-430 a.C. – Alcmaeone di Crotone

Dissezioni anatomiche scientifiche di Alcmaeone di Crotone. Studiò i nervi ottici e il cervello, sostenendo che il cervello era la sede dei sensi e dell’intelligenza. Distingue le vene dalle arterie e ha almeno una vaga comprensione della circolazione del sangue.

c. 484 – 425 a.C. – Medici egizi

Erodoto racconta che i medici egizi erano specialisti: ogni medico tratta un singolo disturbo. L’Egitto brulica di medici, alcuni si impegnano a curare le malattie degli occhi, altri della testa, altri ancora dei denti o dell’intestino.

420 a.C. – Medicina razionale

Ippocrate di Cos sostiene che le malattie hanno cause naturali e promuove il giuramento di Ippocrate. Origine della medicina razionale.

Medicina dopo Ippocrate

Storia medicina

c. 400 a.C. – 1 a.C. – Libro Interno dell’Imperatore Giallo

Viene pubblicato il Huangdi Neijing (“Libro Interno dell’Imperatore Giallo”), che pone le basi per la medicina tradizionale cinese.

354 a.C. – Critobulo di Cos

Critobulo di Cos estrae una freccia dall’occhio di Filippo II, trattando la perdita del bulbo oculare senza causare sfregio facciale.

III secolo a.C. – Scuola empirica

Filino di Cos fonda la scuola empirica. Erofilo ed Erasistrato praticano la dssezione di esseri umani vivi e morti.

280 a.C. – Dissezioni di Erofilo

La dissezione di Erofilo: studia il sistema nervoso e distingue tra i nervi sensoriali, i nervi motori e il cervello. Descrive anche l’anatomia dell’occhio.

270 a.C. – Agopuntura

Huangfu Mi scrive lo Zhenjiu Jiayi jing (“Canone di Agopuntura e Moxibustione”), il primo libro dedicato esclusivamente all’agopuntura.

219 a.C. – Trattato sui danni delle malattie del freddo

Zhang Zhongjing pubblica Shanghan Lun (“Trattato sui danni delle malattie del freddo”).

200 a.C. – Charaka Samhita

Charaka Samhita impiega un approccio razionale alle cause e alla cura delle malattie e usa metodi oggettivi di esame clinico.

c. 25 a.C. – c. 50 d.C. – De Medicina

Aulo Cornelio Celso scrive il De Medicina, il primo trattato completo di medicina in latino.

50-70 d.C – De Materia Medica

Dioscoride Peanio scrive De Materia Medica, un trattato che precede le moderne farmacopee rimasto in uso per quasi 1600 anni.

129-216 d.C. – Galeno

Galeno crea una medicina clinica basata sull’osservazione e sull’esperienza. Il sistema di Galeno ha dominato il panorama medico durante il Medioevo rimanendo in uso fino all’inizio dell’era moderna.

Medicina dopo Galeno
Canone della Medicina di Avicenna
Canone della Medicina di Avicenna
260 – De hortis

Gargilius Martialis, breve manuale latino su medicine da frutta e verdura (probabilmente intitolato De hortis).

420 – De morbis acutis et chronicis

Celio Aureliano, un dottore di Sicca, traduce il De morbis acutis et chronicis (“Malattie acute e croniche”).

480-547 – Medicina monastica

Benedetto da Norcia fonda la “medicina monastica”.

536 – Traduzioni di Galeno

Sergio di Reshaina, un teologo cristiano, tradusse trentadue opere di Galeno in siriaco e scrisse trattati medici propri.

c. 625-690 – Paolo da Egina

Paolo di Egina scrive un’enciclopedia medica in 7 libri molto dettagliata usata per almeno tre secoli.

c. 838-870 – Il paradiso della sapienza

Ali ibn Sahl Rabban al-Tabari scrive un’enciclopedia di medicina in arabo, il Firdaws al-hikma (“Il paradiso della sapienza”).

c. 865-925 – Libro sul vaiolo e il morbillo

Rhazes fa la prima chiara distinzione tra vaiolo e morbillo nel suo al-Jadarī wa l-ḥaṣba (“Libro sul vaiolo e il morbillo”).

913-982 – Shabbetai Donnolo

Shabbetai Donnolo, presunto padre fondatore della Scuola di Salerno.

1000 – Chirurgia Albucasica

Chirurgia Albucasica. Abu al-Qasim al-Zahrawi scrive il Kitab al-Tasrif (“Il Metodo dela Medicina”).

1020 – Operazione di cataratta

Abu al-Qasim Ammar ibn Ali al-Mawsili esegue il primo intervento chirurgico oculistico di successo usando un ago per rimuovere una cataratta.

1075 – Tavole della salute

Ibn Butlan, medico cristiano di Baghdad, scrive il Taqwīm al‑ṣiḥḥa (“Tavole della salute”).

1018-1087 – Michele Psello

Michele Psello, un monaco bizantino, scrive diversi trattati di medicina.

c. 1030 – Il Canone della Medicina

Avicenna scrive Il Canone della Medicina (Kitab al-Qanun fi al-Tibb). Il Canone rimane un libro di testo standard nelle università musulmane ed europee fino al XVIII secolo.

Donne e scienza nell'antichità: pagina del De passionibus mulierum ante in et post partum di Trotula de Ruggiero
Pagina del De passionibus mulierum ante in et post partum di Trotula de Ruggiero
XI secolo: Trotula de Ruggiero

Conosciuta anche come Trottula, Trotta, Troctula, Trotula de Ruggiero fu un medico italiano di Salerno a cui viene attribuito il trattato De passionibus mulierum ante in et post partum, un’opera che ebbe un’enorme influenza sull’ostetricia e sulla ginecologia future.

1126-1198 – Averroè

Averroè (Abu al-Walid Muhammad ibn A?mad Ibn Rušd) scrive il Kitab al-Kulliyyat fi al-Tibb (“Medicina generale”) e il Kitab al-taysir fi al-mudawat wa l-tadbir (“Medicina specialistica”), due testi medici di estrema importanza per la medicina musulmana e cristiana del tempo.

Medicina dal 1200 al 1499
c. 1210-1277 – Guglielmo di Saliceto

Guglielmo di Saliceto cerca di avvicinare la medicina con la chirurgia, scrivendo il trattato Chirurgia.

1242 – Circolazione polmonare

Ibn an-Nafis suggerisce che i ventricoli destro e sinistro del cuore siano separati e scopre la circolazione polmonare e la circolazione coronarica.

1249 – Occhiali per miopia

Roger Bacon descrive occhiali con lenti convesse per trattare la miopia.

1260 – Ospedale Les Quinze-Vingt

Luigi IX fonda Les Quinze-Vingt; originariamente un ritiro per non vedenti, divenne un ospedale per le malattie degli occhi, ed è ora uno dei più importanti centri medici di Parigi

Uomo delle Ferite
Uomo delle Ferite
c. 1275 – c. 1328 – De Actionibus et Affectibus Spiritus Animalis, ejusque Nutritione

Johannes Zacharias Actuarius, un medico bizantino, scrisse gli ultimi grandi compendi della medicina bizantina: il De Actionibus et Affectibus Spiritus Animalis, ejusque Nutritione, il De Methodo Medendi e il De Urinis.

1275-1326 – Ripresa delle dissezioni

Mondino de Luzzi riprese la pratica delle dissezioni umane sistematiche, interrotta dopo il lavoro di Erofilo ed Erasistrato.

1300 – Occhiali prodotti in Italia

Occhiali concavi per lenti per trattare la miopia sviluppati in Italia.

Medicina dal 1500 al 1700
1493-1541 – Paracelso

Paracelso, un alchimista di mestiere, rifiuta la medicina tradizionale dell’epoca e apre la strada all’uso di sostanze minerali in medicina (latrochimica).

1510-1590 – Ambroise Paré

Ambroise Paré è stato pioniere nel trattamento delle ferite da arma da fuoco.

1518 – College of Physicians

Viene fondato il College of Physicians, ora conosciuto come Royal College of Physicians of London, un corpo professionale britannico di medici di medicina generale.

1543 – De humani corporis fabrica libri septem

Andreas van Wesel pubblica il De humani corporis fabrica libri septem, che corregge gli errori medici greci e rivoluziona la medicina europea.

1546 – Girolamo Fracastoro

Girolamo Fracastoro, uno dei fondatori della moderna patologia con il suo De contagione et contagiosis morbis (“Sul contagio e sulle malattie contagiose”), propone che le malattie epidemiche siano causate da entità minuscole in grado di moltiplicarsi nell’organismo e di essere trasmesse con il contatto o il respiro.

1553 – Miguel Serveto

Miguel Serveto descrive la circolazione del sangue attraverso i polmoni.

1556 – Amato Lusitano

Amato Lusitano (João Rodrigues) descrive le valvole venose, fornendo un quadro più completo della circolazione sanguigna.

1559 – Realdo Colombo

Realdo Colombo descrive in dettaglio la circolazione del sangue attraverso i polmoni, e scopre che l’azione principale del cuore è la contrazione e non la dilatazione; queste scoperte furono confermate quasi un secolo dopo da William Harvey.

1570-1643 – The Surgeon’s Mate

John Woodall, autore dell’opera The Surgeon’s Mate, suggerisce ai medici delle navi inglesi di usare alcune piante, tra cui il limone, per curare lo scorbuto.

1596 – Compendio di Materia Medica

Li Shizhen pubblica Bencao Gangmù (“Compendio di Materia Medica”), un libro che contiene informazioni su oltre 1.800 farmaci della medicina tradizionale cinese e la descrizione di oltre 1.000 erbe officinali.

1603 – De venarum ostiolis

Girolamo Fabrici d’Acquapendente descrivele vene delle gambe nel suo De venarum ostiolis e nota valvole che permettono al sangue di fluire solo verso il cuore.

1628 – De Motu Cordis et Sanguinis in Animalibus

William Harvey spiega il sistema circolatorio nel De Motu Cordis et Sanguinis in Animalibus

1701 – Variolizzazione

Jacopo Pilarino effettua le prime inoculazioni di vaiolo (variolizzazione) in Europa. Le inoculazioni di forme non gravi di vaiolo erano ampiamente praticate in Oriente prima di allora.

1736 – Appendicectomia

Claudius Aymand esegue la prima appendicectomia di successo.

1747 – Scorbuto

James Lind scopre che gli agrumi prevengono lo scorbuto formulando il primo metodo di verifica efficace per la valutazione clinica delle cure somministrate ai pazienti.

Timeline of medicine and medical technology

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.