Documentario: tende di pelle di renna dei popoli siberiani

Dall'allevamento di renne i Nenci e i Komi ottengono la malica, la tipica pellicia di renna che usano per costruire le loro tende, chiamate choom o tchum.

I Nenci, sono una tribù indigena della Russia di origine samoieda che condivide lo stesso territorio, il circondario autonomo Jamalo-Nenec in Siberia, con Komi, un’altra tribù samoieda. Sono entrambi popoli dediti all’allevamento di renne, alla caccia e alla pesca.

Dall’allevamento di renne i Nenci e i Komi ottengono la malica, la tipica pellicia di renna che usano per costruire le loro tende, chiamate choom o tchum.

Lo sciamanesimo dei Nenezi si è preservato fino al XXI secolo: a capo della folta schiera di divinità e di spiriti legati al mondo naturale vi è Num, il Dio supremo che dimora in tutti gli elementi e responsabile di ogni fenomeno atmosferico.

Please accept YouTube cookies to play this video. By accepting you will be accessing content from YouTube, a service provided by an external third party.

YouTube privacy policy

If you accept this notice, your choice will be saved and the page will refresh.

E’ adorato in modo particolare dai Nenezi della tundra che, due volte l’anno, sono soliti sacrificare in suo onore grandi renne bianche.

Tra le tribù Chandejar è particolarmente sentita l’adorazione dello spirito del pesce, a causa della grande importanza che questo alimento ha nella loro dieta quotidiana.

I Nenci della Tundra venerano lo spirito orso (la cui testa, quando ucciso, è solitamente issata sopra un albero) e il lupo, grande predatore di renne.

Lo sciamano, chiamato Tadibja, è solito costruire statuette in legno raffiguranti animali le quali, catturando in sé lo spirito di ciò che viene raffigurato, propiziano la caccia e la pesca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.